Note legali, Privacy e Cookie Law   |   Mappa del sito   |   Contatti

• Calcio, sport e la ricchezza delle Nazioni.

Il calcio - dicono - è una metafora della vita. Ed è, forse, anche una parabola delle fortune alterne dei Paesi e dei popoli. Ciò sembra vero per l'Italia. Che nel giro di dieci anni è passata dalla vittoria alla Coppa del Mondo di Berlino all'esclusione dalla fase finale di quella che si disputerà il prossimo anno in Russia. Ancora più grave è, però, il "declino" dell'Italia nello sport in senso più generale. Se alla vigilia dei Giochi del 2008 (a Pechino) l'Italia risultava al quarto posto nel medagliere di tutti i tempi (subito dopo gli Stati Uniti e due nazioni che si sono, nel frattempo, estinte come URSS e Repubblica Democratica Tedesca), oggi siamo all'ottavo superati dalla Germania, dalla Francia, dalla Cina e dal Regno Unito. Proprio il confronto con il Regno Unito (che nelle ultime tre Olimpiadi è arrivato al quarto, terzo e secondo posto) è molto utile per cominciare a disegnare una strategia che riporti l'Italia agnostica al successo e molti più ragazzi italiani a trovare nello sport ispirazione e metodo. Il progetto di cui pubblichiamo una versione che verrà ulteriormente sviluppata, è stato anticipato su La7, Domenica 19 Novembre. 


L'articolo disponibile qui.

• La polemica tra austerità e crescita, ma il diavolo è nei dettagli

Vision ha appena pubblicato uno studio (che rendiamo disponibile in versione preliminare) su "La polemica tra austerità e flessibilità e .. il diavolo è nei dettagli (della amministrazione pubblica)". Il progetto è stato richiamato questa settimana (1 Dicembre 2017) da un articolo di The Economist. Lo studio torna a quello che è un vero e proprio paradosso: mentre il Governo Italiano ogni anno ingaggia una logorante negoziazione con la Commissione Europea per poter avere la possibilità di spendere qualche miliardo in più delle proprie risorse, le amministrazioni pubbliche non riescono a utilizzare decine di miliardi dei fondi che la Commissione Europea stessa mette a disposizione per lo sviluppo delle Regioni italiane. Peraltro, Vision dimostra che anche quando la spesa dei fondi strutturali accelera, nessuno se ne accorge: né tra gli elettori/ cittadini del Sud (che sono i massimi beneficiari dei fondi), né presso gli istituti di statistica che seguono l'evoluzione degli indicatori macroeconomici. Si spende poco ma soprattutto si spende male. Con alcune notevoli eccezioni, in alcune regioni.
L'articolo disponibile qui.

• New scenarios and smart solutions to relaunch essential public services

Rules of Water Forum  27.09.2017

Vision chaired Rules of Water forum which is part of the project Milano Global, organized by Milan Center for Food Law and Policy.
Program is available here.

Summer School Motore Sanità 2017
The Summer School of Motore Sanità (the network of italian helthcare providers) took pace on from the 21st to the 23rd September in Asiago-Gallio took place. At this address the downloadable presentation by Vision.

• Smart specialization: from design to implementation

In the context of European Week of Region and Cities, hosted by The Committee of Regions, on October 13th Vision managed a pane where policy experts discussed how smart specialisation has been implemented in Europe, and what challenges need to be addressed moving forward. Focusing on evaluating and monitoring recent policy outcomes isa the key priority now. The debate provided an overview of issues related to implementation of the strategies and their monitoring and evaluation phases. Conference info and speakers' presentations are available in the event page.

On September 9th, Vision hosted the conference "New Innovation Models for Smarter & Specialised Regions", in the context of 25th Economic Forum in Krynica. Among the speakers of the conference: Marek Przeor (Head of Sector Smart and Sustainable Growth, DG Regio), Joachim Schonowski (Telekom Innovation Laboratories), Joakim Larsson (Regional President, West Götaland Region, Sweden), Katarina Hazuchova (Independent Environmental Analyst), Stanislaw Sienko (Deputy Mayor, City of Rzeszów), Alina Gendele (Chair, Latgale Planning Region, Latvia). Conference materials could be found in the event page.

On the topic of innovation in the public administration sector both in Italy and in Europe, Vision lead two interesting events, which focused on the analysis and discussion of the institutional conditions that allow an efficient and transparent public services delivery. The Conference 'PublicService Delivery and One-Stop-Shops in Europe' was held in Rome on March 30th, in collaboration with ANCI. While on Wednesday April 1st  Vision was in Brussels for the Workshop 'Institutional Conditions to Develop Successful e-Government Programmes', in collaboration with CIRB. Within the distinguished guests and speakers we mention Azad Jafarli (International Managewr of ASAN Service,  Azerbaijan), Antonella Galdi (Deputy Segretary General, ANCI) and François Du Mortier (Team Support Manager CIRB, Belgium). Conference and Workshop materials are available on the event page.