Legal advice, Privay & Cookie Law   |   Site map   |   Contacts
Vision at Infomobility 2004: The “Great Convergence” of the smart systems for mobility
Turin, Lingotto, November 11th 2004
WORKSHOP VISION


La Grande Convergenza
Le condizioni istituzionali, industriali e tecnologiche per costruire sistemi di trasporto basati sull’ICT


Lingotto
11 novembre 2004
Torino



Vision promuove un workshop internazionale sul futuro dei “sistemi intelligenti per la mobilità” partendo dalle conclusioni della sua ricerca sull'impatto delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione nel settore trasporti e nell'industria dell'automobile.


L’automobile trasformata in un oggetto in grado di ricevere, elaborare e trasmettere informazioni in tempo reale; un “sistema della mobilità” capace di aggiustare continuamente la propria configurazione e di trovare istantaneamente quella che corrisponde alla massima efficienza: le tecnologie e la “rete” che tutte le tecnologie connette, promette di poter risolvere alcuni dei problemi ai quali la Società Industriale ci aveva abituato: l’enorme dissipazione di tempo, sicurezza, energia che la congestione produce ogni giorno.
Ma quali sono le condizioni “politiche” e gli interventi legislativi, le scelte industriali e gli ulteriori sviluppi tecnologici che sono indispensabili prima che la Società dell’Informazione possa dispiegare il proprio “potenziale”? Quale la reale domanda di “tecnologia”, di efficienza e di progresso da parte degli automobilisti e dei cittadini e come è possibile coinvolgere quote importanti di opinione pubblica in un dibattito che troppo spesso sembra riservato a pochi specialisti?


L’ipotesi di Vision è che il “futuro”, tanto atteso, spesso celebrato con troppo anticipo, passa attraverso una “convergenza” dei linguaggi, degli obiettivi, delle azioni di “mondi” tra di loro ancora distanti: i decisori politici a livello locale ed internazionale; i produttori di automobili e di “servizi per il trasporto”; i fornitori di tecnologie e di “reti”; un pubblico più ampio di quello che finora i dibattiti sulle tecnologie riescono a coinvolgere. Il seminario di Vision, prendendo spunto dalle conclusioni del libro su “La macchina che cambiò il mondo”, propone, appunto, un confronto a livello internazionale tra alcuni di quelli che possono essere i protagonisti - diversi, diversificati – di un cambiamento che è già cominciato.


PROGRAMMA


14.30 Principali risultati della ricerca di Vision sui Trasporti
Francesco Grillo, Direttore, VISION
Marco Grasso, Direttore Ricerche, VISION

Chairman: Paolo Conti, giornalista

Prima Sessione: Il ruolo della ricerca e di chi “prospetta”il futuro

15.00 La ricerca europea nel campo delle TIC applicate al Trasporto: i programmi e i risultati.
Fabrizio Minarini, Intelligent Vehicle Safety Systems, Commissione Europea, DG Società dell’Informazione

15.20 L’automobile del futuro: veicoli e strade intelligenti, verso una guida cooperativa
Luisa Andreone, Responsabile Progetti Internazionali dell’Ingegneria Elettro-telematica, Centro Ricerche Fiat

15.40 Le sinergie tra ricerca, impresa e amministrazioni pubbliche
Renato Dogliotti, Istituto Superiore Mario Boella

16.00 Coffee Break

Seconda Sessione: Il ruolo dell’industria e di chi “gestisce” il presente

16.30 Fattori di successo e di criticità nella integrazione tra automobile e informatica
Enrico Romano, Direttore sviluppo Mercato e Processi, Jaguar Italia SpA

16.50 Le tecnologie come strumento di governo della mobilità urbana
Vito Mauro, Professore Ordinario, DAUIN – Dipartimento di Automatica e Informatica, Politecnico di Torino

17.10 Il Paradiso può attendere. Ma quanto?
Mauro Coppini, giornalista e conduttore di "NuvolariTV"

17.30 Domande&Risposte

18.00 Chiusura dei lavori delle sessioni a cura del Chairman

**
Scarica l’invito

Sponsored by Jaguar Italia SpA

In collaborazione con Infomobility 2004